Scarica la modulistica

Cosa sono le Pensioni di Invalidità e Inabilità?

Le Pensioni di Invalidità e Inabilità sono prestazioni economiche riconosciute dall’Enpav a chi presenta una determinata riduzione della capacità lavorativa.

In particolare:

  • Pensione di Inabilità
    Spetta all’iscritto la cui capacità all’esercizio della professione sia esclusa in maniera totale e permanente (invalidità 100%)
  • Pensione di Invalidità
    Spetta all’iscritto che ha riduzione della capacità professionale a meno di un terzo (invalidità minima del 66,67%)


Chi può richiedere le Pensioni di Invalidità e Inabilità?

REQUISITI
Si devono possedere tutti i seguenti requisiti:

  • Malattia o infortunio che incidono sulla capacità professionale (devono essere successivi all’iscrizione all’Enpav o, se precedenti, deve esserne acceertato l’aggravamento)
  • Iscrizione all’Ente previdenziale da almeno 5 anni (questo requisito non si considera in caso di infortunio)

DECORRENZA

Le Pensioni di Invalidità e Inabilità decorrono dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda.


Come si richiedono le Pensioni di Invalidità e Inabilità?

L’interessato invia all’Enpav i seguenti moduli di domanda:

Download this file (Pensione_di_inabilita.pdf) Domanda di Pensione di Invalidità      
Download this file (Pensione_di_invalidita.pdf) Domanda di Pensione di Inabilità



A quanto ammontano le Pensioni di Invalidità e Inabilità?

Le Pensioni di Invalidità e Inabilità sono determinate da tre fattori:

  • ANZIANITÀ CONTRIBUTIVA E REDDITI
    L’importo delle Pensioni è calcolato in base ai redditi dichiarati e agli anni di anzianità contributiva. Questi, ai fini del calcolo della Pensione, possono essere aumentati di 10, fino ad un massimo di 35 anni, se il richiedente non dispone di redditi extraprofessionali superiori a 12.950 euro (rif. anno 2021)
  • TIPO DI PENSIONE SPETTANTE
    In caso di Inabilità è corrisposto l’intero importo di Pensione derivante dal calcolo finale, mentre è pari all’80% per la Pensione di Invalidità
  • TRATTAMENTO MINIMO
    In ogni caso, si assicura un importo minimo di Pensione che per l'anno 2021 è di € 6.190,17, (€ 4.952,14 in caso di Pensione di Invalidità)


Cosa succede, dopo il riconoscimento della Pensione, rispetto all’iscrizione all’ENPAV?

  • Pensione di Inabilità
    Il titolare di Pensione di Inabilità deve cancellarsi dall’Albo Professionale entro tre mesi dalla comunicazione del provvedimento di concessione della Pensione.
  • Pensione di Invalidità
    Il titolare di Pensione di Invalidità può rimanere iscritto all’Albo Professionale e continuare l’attività professionale. Se lo fa, ha diritto di convertire la sua Pensione in quella di vecchiaia, anche anticipata.

NOTA. Il pensionato di invalidità che rimane iscritto all'Albo versa il 50% del contributo soggettivo minimo ed è tenuto sia alla compilazione del Modello 1 che al pagamento degli eventuali contributi eccedenti.


Scarica la modulistica